Il Carnevale di Mondovė - Carlevč 'd Mondvė in dialetto piemontese - ha origini antiche, risalenti al XVI secolo. La figura del Moro che raduna il popolo per i festeggiamenti del carnevale trae spunto da un automa in ferro realizzato nella seconda metā  del diciottesimo secolo da un artigiano locale, Matteo Mondino forse ispirato dalle antiche cacciate dei Mori dalle Langhe e dalle Valli piemontesi che confinano con la Liguria. L'automa, con un martello in mano per battere le ore su una campana, č stato collocato sotto un baldacchino posto sopra la facciata della chiesa di San Pietro, nel centro di Mondovė dove sta ancora adesso.


Giornata invernale all'insegna del divertimento e delle tradizioni gastronomiche piemontesi. "Fritto Misto" da provare!


Programma della giornata Domenica 12 e 19 Febbraio

Visita alla cittā  di Mondovė importante centro di cultura. Qui fu istituita l'Universitā  giā  nel XVI secolo, qui nacque Giovanni Giolitti e architetti maestri del barocco come Francesco Gallo e Andrea Pozzo realizzarono grandi opere, visibili sulla Piazza Maggiore, come la chiesa della Misericordia, la chiesa della Missione, il Duomo, il Vescovado con la sala delle Lauree. Il Belvedere si apre verso tutta la catena alpina. Una tappa molto interessante č la visita del Museo della Ceramica poichč la cittā  sin dal 1600 č stata un grande centro di produzione, di cui l'emblema sono i piatti contraddistinti dal Gallo bianco rosso e blu. Sono esposti oltre seicento pezzi ceramici distribuiti su quasi 600 metri quadrati. Discesa al centro di Breo sempre con la funicolare o con il Bus

Pranzo in ristorante - Menų di Carnevale - Gusta il fritto misto alla piemontese!
In Piemonte, e soprattutto nelle Langhe a Carnevale, prima dell'inizio della quaresima, c'č l'usanza di dedicare il tempo del freddo inverno alla concia dei maiali, da qui l'usanza di mangiare il fritto misto a base di carne, frutta e dolci! Questo piatto č stato nella tradizione il piatto forte dei matrimoni (che si celebravano piuttosto in inverno) ma anche di grandi feste del lavoro, come la fine della battitura del grano. Il fritto misto č una combinazioni di diverse carni, verdure e frutta di stagione.

Pomeriggio: Grande sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati con premiazione finale.

Nel pomeriggio possibilitā  di visitare il Museo della ceramica.


Chiedi questo viaggio in ufficio: 0173 223250

manda una richiesta a irene@piemontevic.com